skip to Main Content
Crisantemi Fiori Morti
Crisantemi Fiori Morti
Crisantemo Giallo
Crisantemo Coreano
Crisantemo coreano
Crisantemi Fiori MortiCrisantemo GialloCrisantemo Coreano

Crisantemo, il significato del fiore dei morti e la curiosa leggenda

🌺 Crisantemo 🌺

Il significato del crisantemo, il fiore dei morti, e la loro curiosa leggenda

Ricordiamo a tutti i nostri gentili clienti che, in occasione della festività di Ognissanti, dal 25 al 31 Ottobre il Garden sarà aperto con orario continuato dalle ore 8.30 alle ore 19.30.

 

Crisantemi speciale Ognissanti

La festività di Ognissanti si avvicina e, in questo articolo, vogliamo svelarvi il significato e la simbologia del crisantemo: il linguaggio del fiore dei morti, la leggenda e tutto ciò che nasconde.

Com’è noto alla maggior parte delle persone, il crisantemo ha un significato legato al lutto, almeno in Italia. Sono detti anche fiori dei morti: li troviamo nelle tombe dei cimiteri e in moltissime composizioni floreali durante i funerali.

Il crisantemo è una pianta che appartiene alla famiglia delle Asteraceae o Compositae, originaria dell’Europa, dell’Asia e dell’Africa. Ne esistono almeno 200 specie che si differenziano tra loro per il momento e il tipo di fioritura, per il portamento e per il ciclo vitale. Molte varietà di crisantemo sono adatte alla coltivazione in vaso, in giardino o in appartamento e possono regalare splendide fioriture anche nei mesi freddi.

Ma è così anche nel resto del mondo? E quali sono le simbologie da associare a questa specie vegetale? Continuate a leggere: nelle prossime righe approfondiremo il tema, rispondendo alle domande più comuni.

Crisantemo, perché è il fiore dei morti

Da noi è il “fiore dei morti, per tutti gli altri è la ‘margherita dai 16 petali’ e viene regalato in occasioni di gioia e convivialità.

Perché in Italia è il fiore dei morti?

Non ci sono grandi paradigmi dietro, si dice semplicemente che sia diventato il fiore dei morti per colpa della sua stagionalità, il crisantemo fiorisce a novembre, proprio in concomitanza con le celebrazioni della festa del Giorno dei Morti. Questa correlazione non esiste nelle altre culture dove il crisantemo acquista un significato completamente diverso e opposto a quello cattolico.

Crisantemo, significato nel mondo

Crisantemo significa fiore dell’oro e ha diversi significati nel mondo.

In Corea e in Cina ad esempio è il fiore dei festeggiamenti, in Giappone è il fiore nazionale. Non a caso, il crisantemo viene raffigurato in dipinti e drappi o nominato nelle opere letterarie. Comunque, in Oriente in generale, i crisantemi vengono regalati in occasione di matrimoni, comunioni e addirittura compleanni.

Nel Regno Unito, si regala per felicitarsi per una nascita, in Australia è il fiore donato per la festa della mamma, mentre negli Stati Uniti simboleggia la gioia e la positività.

La leggenda del crisantemo

C’era una volta un piccolo villaggio, sperduto tra le montagne del Giappone. In una casetta di legno, abitavano una bambina e la sua mamma. Quando arrivò l’autunno, tutti i fiori nel loro giardino appassirono, tranne una margherita. La bimba decise di salvare i suoi petali colorati dall’inverno: la mise in un piccolo vaso e la portò in casa. Con il freddo, però, la mamma della piccola si ammalò gravemente.

La bambina, disperata, raccolse il fiore e lo portò nel bosco, dove abitavano le divinità. Lì incontrò uno spirito errante. La piccola implorò lo spirito di aiutare la sua mamma  e per ottenere la sua grazia gli donò la margherita che aveva con sé. Lo spirito le disse: “Il tuo cuore è grande e voglio aiutarti. La tua mamma vivrà tanti anni quanti sono i petali del fiore che mi hai donato”. Ma la margherita aveva pochi petali; così, la bambina, prima di consegnare il fiore allo spirito li tagliò in tantissime striscioline, così tante che si faceva fatica a contarle. Grazie al gesto della bambina, la sua mamma visse a lungo insieme. Quel giorno nacque il crisantemo, il fiore dai mille petali.

Passa a trovarci: Garden La Primula, Siziano, località Gnignano:
🕐 ORARI DI APERTURA 🕐
Da Lunedì a Domenica: 9.00 / 12.30 – 15.00 / 19.00

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Back To Top