skip to Main Content

Lavanda

Valutato 0 su 5
(be the first to review)

4,0015,00

Questa pianta è molto utilizzata per fini ornamentali, vista la bellezza dei suoi fiori colorati. Si presta alla coltivazione in vaso oppure in giardino per la realizzazione di aiuole o bordure. Coltivata in giardino o in vaso sul balcone, è in grado di attirare farfalle e api, attratte dal colore e dal profumo dei fiori.

Grazie alla sua gradevole profumazione, inoltre, questa pianta viene adoperata per deodorare armadi e cassetti. Riponendo le sommità fiorite nei sacchetti, si può ottenere anche un facile ed utile rimedio antitarme.

In poche ore a casa tua con un semplice click!

Acquista subito online!

Svuota
COD: N/A Categoria:

Descrizione

Lavanda selvatica spigo – Lavandula Stoechas

Consigli per la cura delle piante

Famiglia: LABIATAE

Origine: MEDITERRANEO

Tipo pianta: ARBUSTO, BASSO, DENSO, ALTO FINO A 80 CM

Esposizione: PIENO SOLE

Irrigazione

La Lavanda è una pianta che non ha grandi esigenze idriche. Soffre i ristagni di acqua e, quindi, è meglio essere cauti con le irrigazioni.

Se viene tenuta in vaso, annaffiare circa una volta a settimana, aumentando nei mesi più caldi.

In esterno si irriga in estate una volta a settimana, a meno che la sua esposizione (zone ventose o terreno eccessivamente sciolto) non richieda di incrementarne la frequenza.

Descrizione

La Lavandula Stoechas (o lavanda selvatica) è un arbusto o suffrutice originario del bacino Mediterraneo, dal portamento cespuglioso e basso, con vegetazione densa.

Solitamente non supera il metro di altezza. Le foglie, sempreverdi, sono oblungo-lanceolate, a margini increspati, di color verde-argento; molto aromatiche.

I fiori sono raggruppati in dense spighe terminali, lunghe fino a 5 cm, molto profumati. All’apice delle spighe fiorali si formano ciuffi di brattee, simili a petali color viola-porpora, molto attraenti, che persistono sulla pianta, anche dopo la caduta dei piccoli fiorellini.

Cura

La lavanda non ha particolari esigenze colturali.

TEMPERATURA: sopporta meglio il caldo torrido del freddo. Con temperature vicine allo zero è meglio ripararla in serra.

ESPOSIZIONE: collocarla al pieno sole per una fioritura più abbondante.

SUBSTRATO: si coltiva in vaso, in un substrato formato da terriccio universale e sabbia. Evitare terricci acidi.

POTATURA: è consigliabile effettuare la rimozione dei rami sfioriti e una cimatura leggera degli altri. Si può, inoltre, intervenire anche con potature di formazione o per il contenimento delle dimensioni, entro la primavera, senza intaccare l’estate.

RINVASO: la Lavanda è una pianta di rapido accrescimento. Si rinvasa almeno una volta all’anno, in contenitori grandi e piuttosto profondi.

Acquista la tua lavanda online oppure…

Passa a trovarci: Garden La Primula, Siziano, località Gnignano:
🕐 ORARI DI APERTURA 🕐
Da Lunedì a Domenica: 8.30 / 12.30 – 14.40 / 19.30

Informazioni aggiuntive

Dimensione

Piccola, Media, Grande

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

Back To Top