skip to Main Content
Oggi, Vi Sveliamo Qualche Curiosità Sulle Piante Antizanzare

Oggi, vi sveliamo qualche curiosità sulle piante antizanzare

🌸🌸 Piante antizanzare 🌸🌸

Quali sono e perché vale la pena averne almeno una

Gerani, lavanda, citronella, calendula, incenso, eucalipto, basilico, rosmarino, menta, lantana: addio zanzare!

Lo sai che…esistono piante e fiori contro le zanzare??? Ovvero, che agiscono come veri e propri antizanzare naturali???

E’ proprio così e possono essere facilmente coltivate per uso interno ma soprattutto esterno nei vostri balconi e giardini.

Grazie al loro profumo intenso e colore vivo hanno una vera e propria azione repellente contro zanzare e altri insetti.

Scopriamo, insieme, quali sono:

Gerani

I gerani sono fiori molto diffusi, vi sarà certamente capitato di vederli in bella mostra su terrazzi e balconi. Sono, infatti, particolarmente noti e apprezzati soprattutto per impreziosire e abbellire gli esterni delle abitazioni, conferendo un tocco magico di profumo e colore.

Non tutti sanno, però, che il loro profumo è un potentissimo repellente per zanzare e moscerini, tanto è vero che i gerani sono stati ribattezzati con il termine di “mosquitaway”.

Detto questo, se siete tra i pochi a non averli ancora, correte al Garden La Primula di Siziano per comprarne almeno un vasetto.

Lavanda

Questa pianta è molto nota e apprezzata soprattutto per il suo profumo molto intenso e delicato. Viene, infatti, spesso impiegata in molti saponi, profumi e ammorbidenti.

E’ proprio il suo intenso profumo a tenere lontane le zanzare. Ottimo repellente, insomma. Oltre ad essere una pianta meravigliosa.

Citronella

Originaria delle regioni dell’Asia Meridionale ma perfettamente in grado di adattarsi a climi temperati, questa pianta raggiunge il metro di altezza e le sue foglie producono un forte profumo simile a quello del limone (in inglese è conosciuta col nome di Lemongrass) che tiene lontane zanzare e altri insetti. Non a caso dalla Citronella si estraggono olii essenziali che si usano per comporre le famose candele che si accendono nelle sere d’estate per tenere lontani gli insetti.

Calendula

La calendula, già nota per le sue proprietà lenitive al punto da essere presente in molte creme e unguenti per la pelle, è anche un’ottima alleata nella lotta alle zanzare. I suoi fiori dal colore acceso e dalle tonalità che vanno dall’oro al rosso, passando per l’arancione, producono infatti un odore molto intenso, che sembra avere un effetto repellente nei confronti delle zanzare e anche di altri insetti, tra cui i parassiti. Per questo motivo, la calendula viene a volte usata nell’orto tra una coltura e l’altra, come antiparassitario naturale.

Incenso

Diciamo subito che non si tratta del vero incenso, (quello usato in chiesa) perché quello viene prodotto a partire dalla resina oleosa della Boswellia sacra. Invece, il nome botanico di questa pianta è Plectranthus coleoides ed è nota come Pianta dell’incenso o Falso incenso perché produce un odore molto simile ad esso. Inoltre, il profumo delle sue foglie è fastidioso per le zanzare.

Eucalipto

Nota soprattutto per i suoi poteri curativi rispetto ai problemi delle vie respiratorie (ad esempio il mal di gola), la pianta di Eucalipto(nome botanico Eucalyptus) è anche un’ottima alleata nella lotta alle zanzare: il profumo delle sue foglie agisce infatti come repellente e tiene lontani molti insetti.

Basilico

Il Basilico è una delle erbe aromatiche più utilizzate in cucina, ma anche una pianta dall’efficace azione antizanzare. Questa doppia utilità, assieme alla facilità di coltivazione, rende il basilico una pianta perfetta da tenere in un vaso in balcone, magari vicino alle finestre, in modo da allontanare le zanzare e per avere al sempre le sue profumate e buonissime foglioline a portata di mano per un sughetto espresso.

Rosmarino

Restando in tema di piante aromatiche che vengono usate in cucina ma che possiedono anche proprietà anti-zanzare, non possiamo non parlare del buonissimo Rosmarino. Questa pianta può essere comodamente coltivata in un vaso in balcone, mentre chi ha a disposizione un giardino (e un po’ di pazienza) può potarla a dovere fino a creare una piccola siepe, nei pressi del luogo dove si mangia, in modo da avere una vera e propria barriera contro le zanzare.

Menta

Tra le erbe utilizzate per insaporire i nostri piatti, anche la Menta è un ottimo repellente naturale contro le zanzare, dal momento che riesce a tenerle lontane con il suo profumo., tanto apprezzato invece in cucina. Per questo motivo è ideale creare, in balcone o in una precisa zona del giardino, una piccola area di erbe aromatiche anti zanzare, così da avere anche tante spezie da tavola a portata di mano.

Lantana

Un’altra pianta efficace contro le zanzare è la Lantana, che produce fiori dalle tonalità calde e delicate. Si tratta di una pianta che si adatta bene sia all’esterno che dentro casa (meglio tenerla in vaso se vivete in una zona fredda, così da poterla spostare dentro casa in caso di gelate). Attenzione però perché la Lantana non è una pianta per l’uso in cucina, perché se ingerita può risultare tossica.

Queste sono le più conosciute ed efficaci piante antizanzare. Ne usi qualcuna o ne conosci altre? Segnalacele nei commenti e le inseriremo nella lista!

Passa a trovarci: Garden La Primula, Siziano, località Gnignano:
🕐 ORARI DI APERTURA 🕐
Da Lunedì a Domenica: 9.00 / 12.30 – 15.00 / 19.00

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back To Top